Femminicidio a Rimini, donna uccisa a Bellariva. Arrestato il compagno

Una donna è stata uccisa nelle prime ore della mattina, verso le 8.30, a Bellariva, in via Rastelli. Un uomo di 47 anni ha ucciso la compagna di 33 anni, madre di un bimbo di sei mesi. Sul posto gli agenti della squadra mobile e il magistrato di turno. Sono stati i vicini a chiamare la Polizia. Secondo le loro testimonianze, i due avevano litigato per il figlio. La ragazza avrebbe urlato, chiesto aiuto, implorato al compagno di calmarsi. Ma inutilmente. L’uomo ha più volte colpito la donna alla testa con un mattarello ed alla gola con un coltello, per poi avvolgerla in un lenzuolo. Dopo l’omicidio l’uomo sarebbe uscito in strada sporco di sangue e avrebbe detto: “Il bambino sta bene. Ora lei non potrà più parlargli male di me”. Al momento dell’arrivo degli agenti, l’uomo – che presentava sul corpo tracce del sangue della vittima – era seduto nella sala da pranzo, mentre la donna era riversa in terra in una pozza di sangue all’interno della camera da letto. Al momento, l’uomo si trova presso gli uffici della Squadra Mobile per essere sottoposto ad interrogatorio da parte del Pubblico Ministero di turno.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui