Felice Nittolo a Casa Romei di Ferrara

FERRARA. In occasione della sua riapertura, il Museo di Casa Romei propone un’esposizione d’arte contemporanea, a partire dal 13 maggio e fino al 30 settembre prossimo, dedicata al celebre artista e mosaicista Felice Nittolo. Il maestro campano, che vive e lavora a Ravenna, esporrà per la prima volta a Ferrara dopo che l’apprezzamento internazionale della sua arte gli ha consentito di essere presente presso sedi molto prestigiose sia in Italia che all’estero. Molte sono infatti le collezioni pubbliche e private che custodiscono alcune sue opere: dal Museo MAR della città di Ravenna all’Art Museum di Tacoma (Seattle), dal Museo Nazionale di Ravenna al Museo d’Arte di Kawagoe in Giappone. 

L’opera di Felice Nittolo a Casa Romei, spiega Andrea Sardo, direttore del museo, “si snoda lungo un percorso espositivo inedito, nato dalla capacità che ha avuto l’artista di interpretare il valore del sito. Questo ha permesso di costruire un progetto in cui la poetica dell’opera recente di Nittolo entra in dialogo con i temi della residenza quattrocentesca, con i suoi repertori decorativi e con le opere in essa conservate.” La dialettica tra i significati dei lavori presentati e gli elementi storici e artistici del museo amplifica i valori delle opere antiche e di quelle contemporanee.

Giorgio Cozzolino, a capo della Direzione Regionale Musei Emilia-Romagna, ricorda come “nel caso di Segni, Sinopie, Sequenze  il percorso raffinato sviluppato da Felice Nittolo in connubio con l’architettura, le decorazioni e le raccolte storico-artistiche del museo evidenzia come le forme di collaborazione e di ricerca espressiva possano costituire un eccellente stimolo alla riflessione e al piacere della contemplazione, in questo momento così critico in cui si aspira ad un ritorno ad una normalità non priva di contenuti densi e profondi”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui