Federconsumatori e Sunia Forlì-Cesena: tutti i numeri del 2021

Federconsumatori e Sunia della Provincia Forlì-Cesena hanno
presentato i loro rispettivi bilanci consuntivi, relativi all’anno 2021, all’Assemblea dei
soci, presso la Camera del Lavoro di Cesena. Lo scorso anno Federconsumatori e Sunia-Sindacato Unitario Nazionale Inquilini ed Assegnati, di Forlì e Cesena, hanno registrato circa 4.500 presenze di utenti, tra entrambe le sedi presenti nel territorio. In particolare l’attività di Federconsumatori ha
visto un flusso continuo di cittadini e cittadine che si sono rivolti agli sportelli per rivendicare i propri diritti, nonostante la pandemia. Nel corso del 2021 Federconsumatori ha elaborato 633 pratiche di reclamo (vertenze), di cui 471 per il territorio di Forlì (74%) e 162 per quello di Cesena (26%).
Il 93% delle pratiche si è concluso con esito positivo per il/la consumatore/consumatrice, il settore delle telecomunicazioni si pone al primo posto per numero di pratiche che hanno portato ad un epilogo favorevole per cittadini e cittadine; attraverso questa attività i nostri/e utenti hanno potuto recuperare un totale di 240.000,00 Euro, a titolo di rimborso o storno. «Il lavoro di Federconsumatori è indispensabile, soprattutto in questo periodo in cui i
volantini di dubbia provenienza si moltiplicano nelle buchette delle lettere delle case e
il potere di acquisto delle famiglie diminuisce, in particolare quando parliamo di
persone giovani-spiega la Segretaria Generale della Camera del Lavoro CGIL di
Cesena, Silla Bucci, nel suo intervento durante l’assemblea-Dobbiamo guardare verso
le persone più deboli del territorio, che sono tante. La CGIL di Cesena vuole impegnarsi
nella valorizzazione del lavoro di Federconsumatori e Sunia, a partire dalla
rivendicazione delle politiche abitative, siamo pronti a riscrivere una nuova pagina
della nostra collaborazione». Nel 2021 Federconsumatori Forlì – Cesena ha svolto un’importante attività a tutela dei consumatori, utenti e risparmiatori, e grazie al contributo del Ministero dello Sviluppo Economico, della Regione Emilia Romagna e della sede regionale di Federconsumatori
ha potuto progettare e realizzare diverse azioni.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui