Faenza, in viaggio dallo zio malato di coronavirus. Denunciati

Faenza, in viaggio dallo zio malato di coronavirus. Denunciati

RAVENNA. Partiti dal Bresciano si stavano recando a trovare uno zio a Civitanova Marche malato di coronavirus i tre maghrebini fermati lungo la A14 dalla Polstrada all’area di servizio Santerno Ovest, nel Faentino. Questa almeno è stata la giustificazione fornita dai tre che, in stato di ubriachezza, stavano dando fastidio agli altri viaggiatori presenti. Alla richiesta di informazioni e documenti i tre hanno motivato la loro presenza in Romagna per una breve sosta durante il viaggio verso le Marche per andare a trovare un parente affetto da covid-19. Sprovvisti del modulo di autodichiarazione necessario per giustificare gli spostamenti, sono stati denunciati per violazione dell’articolo 650 e indotti a rientrare a Brescia dove risiedono

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *