Faenza, torna l’Antica Fiera di San Rocco: ecco il programma


Dopo un’attesa di due anni torna l’Antica Fiera di San Rocco, classico appuntamento del novembre manfredo organizzato da Accademia Medioevale: il numero dell’edizione 2021, che vedrà il suo culmine nella giornata di domenica 7, è il 24.
Il tema scelto per quest’anno è il settecentario dantesco: le suggestioni offerte dall’opera del sommo poeta saranno lo spunto per diverse iniziative culturali quali mostre e conferenze a tema. Il luogo deputato a ospitare le mostre sarà Palazzo delle Esposizioni: qui, dal 6 al 13 novembre, si potrà visitare ad esempio “Il sogno di Dante” con le opere di Giovanni Oteri, oltre ad una sezione dedicata alle armi originali del XIII e XIV secolo e una con le maioliche realizzate dalla ceramista Antonietta Mazzotti.
Tra gli incontri di approfondimento si segnalano invece “Le vesti di Dante e Beatrice tra storia, letteratura e mito”, martedì 9 novembre alle 18 sempre presso il Palazzo delle Esposizioni, con la storica Elisabetta Gnignera, esperta di costumi e acconciature medievali, e “La cucina di Dante e Boccaccio”, giovedì 11 novembre alle 18 al Rione Verde, relatore Alex Revelli. Seguirà cena con piatti medievali per passare direttamente dalla teoria alla pratica gastronomica.
Il 13 novembre alle 17 il Palazzo delle Esposizioni farà anche da sfondo per uno spettacolo teatrale a cura di Prometeo e Amici dell’Europa, “Divin poeta alla sbarra”, nel quale andrà in scena un immaginario processo al padre della lingua italiana.

Oltre agli eventi collaterali ritagliati sul tema dantesco, la Fiera di San Rocco sarà presente in città anche con i suoi appuntamenti tradizionali: nel parcheggio di via Cavour tornerà il mercato ambulante, così come al parco Tassinari si vedrà il “Borgo Medioevale” con animazioni per adulti e bambini. In via Baliatico, piazza San Rocco e via Pascoli si potranno acquistare i prodotti di stagione, mentre piazza della Penna ospiterà stand di vino, cioccolata e birra e vicolo Montini e Vergini il mercato medioevale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui