Faenza. Sopralluogo dopo l’incendio. Analisi sulle acque di spegnimento

FAENZA. In relazione all’incendio propagatosi mercoledì sera nel capannone dell’azienda Atim di via Proventa, l’assessore con delega all’ambiente, Luca Ortolani, questa mattina ha effettuato un sopralluogo confrontandosi con i tecnici di Arpae e le autorità. È emerso che l’incendio, di modeste proporzioni, ha interessato un capannone contenente alcune macchine fotocopiatrici e le fiamme sono state domate in tempi brevi. Nelle operazioni di spegnimento sono state usate acque che si sono riversate nel canale di scolo che si trova accanto all’autostrada. Immediatamente si sono attivate le procedure di emergenza circoscrivendo la dispersione dei liquidi carichi di fuliggine e di altri materiali frutto dell’incendio. Una parte di questi liquidi è stata prelevata attraverso autobotti. I tecnici del Comune domani effettueranno i prelievi per sottoporre le acque alle analisi e al più presto si procederà allo smaltimento di quelle restanti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui