Faenza proclamata città gentile d’Italia

Domenica 9 ottobre 2022 alle 19.30 Faenza sarà il 43° comune gentile d’Italia. L’evento di proclamazione si svolge al Teatro Fellini di Faenza a coronamento della quarta edizione del Festival della Comunità Educante (dal 2 al 9 ottobre) e sancisce ufficialmente l’adesione del Comune al Movimento Italia Gentile, progetto nazionale dell’Organizzazione di volontariato My Life Design, ente del terzo settore fondato dall’autore bestseller e riferimento internazionale nelle scienze del benessere Daniel Lumera.

La firma ufficiale del Manifesto delle Città Gentili, che impegna in dieci punti il Comune in collaborazione con la propria comunità in azioni che esprimano la piena consapevolezza dell’importanza del valore della Gentilezza per il benessere sociale, vede la partecipazione del sindaco di Faenza Massimo Isola, di Daniel Lumera (in collegamento streaming), del presidente del consiglio comunale Niccolò Bosi, di Nico Caiazza, presidente della My Life Design ODV, e di Fabio Taroni, coordinatore pedagogico del Festival della Comunità Educante (FCE).

In linea con gli altri comuni gentili, a cui si aggiunge lo Stato Gentile di San Marino, il Comune di Faenza si assume, quindi, l’impegno di riconoscere la gentilezza come valore sociale in grado di incrementare benessere e longevità, e realizzare iniziative gentili a beneficio della collettività in diversi ambiti, a partire proprio dall’educazione. Per questo sono stati messi in campo i Dialoghi nella Gentilezza, propri del progetto Scuola Gentile promosso dal Movimento Italia Gentile con il coordinamento della counselor e formatrice relazionale Valeria Pompili, responsabile dei progetti educativi della My Life Design ODV, grazie alla collaborazione con l’amministrazione comunale, FCE e le realtà scolastiche del territorio, che vedono svolgersi proprio nella settimana del Festival incontri con i bambini delle Scuole Primarie Carchidio e Tolosano di Faenza, per esplorare insieme il valore della gentilezza attraverso il dialogo, lo storytelling e le pratiche di consapevolezza derivanti dal metodo My Life Design ideato da Lumera. Questo non è che un piccolo seme di una progettazione più articolata, che vedrà coinvolti nel corso dei prossimi mesi anche altri plessi di diverso ordine e grado della città.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui