Faenza, Palio del Niballo: domani le prove ufficiali

Il 31 luglio si avvicina e questa settimana sarà decisiva per scegliere i cavalli più in forma, per la conquista dell’ambito drappo del Niballo a Faenza. Mentre nei rioni si concentrano iniziative e cene che culmineranno venerdì 30 con le “cene propiziatorie”, le scuderie sono all’apice degli allenamenti. Il palio alla fine avrà lo stesso valore degli altri anni, seppure disputato in periodo anomalo e con restrizioni che ne travisano l’essenza tradizionale: pubblico ridotto allo stadio, sfilata minimalista, cene contingentate, restrizioni, attenzioni, raccomandazioni a prevenzione del covid. E se in questi pochi giorni dovessero esserci nuovi decreti, potrebbero anche cambiare le disposizioni finora emanate. Per esempio: ci vorrà il green pass per entrare allo stadio? Ieri sera si è tenuta una nuova riunione del Comitato palio e già oggi potrebbero esserci novità.

Domani alle ore 21 è programmato il piccolo torneo delle prove ufficiali che vedrà disputare dieci affronti in due serie da cinque. Ogni rione avrà a disposizione quattro tornate, due a destra e due a sinistra. Il massimo punteggio possibile sarà di quattro scudi. Tale preambolo alla gara, gratuito, è sempre molto seguito dal pubblico, ma stavolta si svolgerà a porte chiuse a meno che non vi siano modifiche dell’ultimo giorno.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui