Faenza, Palazzo del Podestà inaugura a ottobre

FAENZA. La data non è ancora certa, ma sarà sicuramente in ottobre: l’inaugurazione del Palazzo del Podestà, di cui si contava di ultimare il restauro in questi giorni, è slittata in autunno. Tra la fine di agosto e l’inizio di settembre il quadro delle tempistiche definitive per il taglio del nastro sarà maggiormente chiaro: al momento la priorità assoluta per l’amministrazione è portare a termine i lavori.
«Restano da completare ancora alcuni dettagli – spiega Milena Barzaglia, assessora ai lavori pubblici -. In questi giorni si stanno ricoprendo le porzioni di pavimento del Salone dove avevamo provato l’impianto di riscaldamento. Dopodiché si interverrà con la creazione di una parete divisoria, che servirà a formare un vano magazzino. Dovrà inoltre essere montato l’ascensore, cui si accederà da corso Saffi, e infine sarà la volta del rivestimento del nuovo scalone esterno».

Un aspetto ancora da definire, invece, riguarda l’ampiezza della zona sottostante lo scalone, in Piazza delle Erbe, che sarà pedonalizzata: i rendering del progetto mostrano infatti alcuni paletti volti a impedire il passaggio delle auto. Il perimetro dell’area corrisponderà all’attuale estensione del cantiere, ma è ormai noto che anche diversi parcheggi in questa porzione di Piazza delle Erbe in futuro dovranno essere eliminati. Della partita sono anche le associazioni di categoria locali che, temendo conseguenze negative sulle attività commerciali, chiedono garanzie all’assessore al centro storico Andrea Fabbri.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui