Faenza, lavori socialmente utili per chi ha danneggiato la fontana dopo la vittoria dell’Italia

I danni procurati alla Fontana Monumentale in Piazza della Libertà non sono passati sotto silenzio. Il mese scorso, i festeggiamenti per le vittorie dell’Italia ai Campionati Europei di calcio hanno spinto centinaia di tifosi in piazza a festeggiare, sulla scia di quanto era già accaduto dopo la semifinale. Nell’occasione, alcuni incivili erano saliti sulla fontana, danneggiandola. Il Consiglio Comunale si è riunito affinché certi episodi non restino impuniti. “La Fontana di Piazza della Libertà – si legge in una nota – rappresenta uno tra i più insigni monumenti della città di Faenza e, per la sua centralissima posizione, un punto di riferimento ben noto a tutti. L’art. 635 del codice civile regolamenta ciò che comporta il danneggiamento di monumenti di rilevanza storica e vi sono molti video da poter visionare per risalire a buona parte dei colpevoli”. Da qui l’impegno della Giunta: “Laddove i responsabili non siano in grado di risarcire i danni eventualmente accertati, di provvedere nel chiedere in alternativa lavori socialmente utili nei confronti della comunità”. Infine, ci si propone “di aumentare le sanzioni previste dal regolamento comunale, nella fattispecie di chi trasgredisce ed accede alla fontana senza previa autorizzazione”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui