Faenza, in bici incastrata sotto un pullman

Resta incastrata con la bici sotto un pullman: è grave al Bufalini di Cesena una donna di 84 anni. L’incidente è avvenuto ieri poco dopo mezzogiorno in pieno centro città. A restare gravemente ferita, in prognosi riservata, una signora faentina che in sella alla sua bicicletta stava attraversando l’incrocio semaforico di corso Mazzini all’intersezione con via Giovanni da Oriolo.
Secondo una prima ricostruzione proprio in quest’ultima via stava svoltando il mezzo pesante proveniente dalla zona stadio, stesso senso di marcia percorso dalla donna. Giunti entrambi al semaforo verde, di fronte al bar Ritocchino, il pullman per riuscire a svoltare a destra è dovuto andare largo e questo ha forse tratto in inganno l’anziana ciclista che potrebbe avere interpretato la manovra come un proseguimento dritto: invece poi ha svoltato stringendo con la fiancata destra verso l’84enne, a quel punto impossibilitata ad evitare le peggiori conseguenze.

L’urto seppure a bassa velocità ha trainato la signora sotto la carrozzeria, dove è finita incastrata, parzialmente bloccata con un braccio dalla ruota anteriore destra del pullman.
L’autista stava svolgendo un servizio scolastico e si stava recando, vuoto, a prelevare gli studenti dell’Istituto di Agraria Persolino e smistarli lungo un itinerario tutti i giorni uguale, finanche nel territorio dei comuni limitrofi.
L’allarme è partito all’istante e i primi ad arrivare sul posto sono stati i sanitari del 118, poi i Vigili del fuoco: insieme hanno liberato la donna, apparsa grave per i traumi riportati in varie parti del corpo. Infatti è stato richiesto l’elicottero per il trasporto a Cesena.
Le prime cure le sono state praticate sul luogo dell’incidente dentro un’ambulanza che poi è partita per aggiungere il velivolo nel frattempo atterrato nell’area predisposta di viale Marconi, dietro la Farmacia comunale. L’incrocio sempre molto trafficato è rimasto presidiato dai mezzi di soccorso e delle forze dell’ordine per oltre un’ora.
Impegnati nelle operazioni di verifica delle dinamiche e accertamento delle cause gli agenti della Polizia dell’Unione, intervenuti con almeno tre pattuglie. Raccolte anche alcune testimonianze di persone che si trovavano nei paraggi e che potrebbero avere visto come sono andate le cose. Mentre il pullman è apparso senza danni evidenti, la bicicletta presentava la ruota posteriore piuttosto contorta, come se i pesanti pneumatici gli fossero passati sopra. F.D.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui