Faenza, il “Vian-Dante” di Idilio Galeotti

Comincia il viaggio itinerante del grande pannello in ceramica dell’artista Idilio Galeotti, Inaugurazione venerdì 16 luglio alle ore 18,30 a Faenza alla galleria Comunale della Molinella fino al 5 agosto. La mostra ha avuto il patrocinio del Ministero della Cultura e Turismo e del Comitato Nazionale per le Celebrazioni di Dante, del Comune di Faenza e Faenza Dante 700. Sono molto soddisfatto per la mostra di Faenza dal titolo: “Il Vian-Dante e le Imperfette Architetture dell’Anima” dice Idilio Galeotti, in primis perché, si avvia il cammino del Dante, opera che ho ideato nel mese di gennaio in pieno lockdown, si tratta di settecento mattoncini in basso rilevo con l’immagine di Dante che creano un grande pannello di cm 327 di altezza per cm 240 di base, avente rappresentata il volto del sommo poeta, dipinto con la tecnica urban artist.

Idilio Galeotti

È stato un lavoro che mi ha impegnato per diversi mesi, ma per il quale ho avuto collaborazioni e entusiasmo al progetto, in primis all’artista Federico Tomoz Bandini, a Silvano Leoni per la parte tecnica ceramica, a mio figlio Nicolas Galeotti per il cortometraggio, Cesare Mazzoni come direttore al montaggio e a tanti altri che si sono prodigati per la buona riuscita e sistemazione dell’opera. Ma c’è molto di più nella mostra, in quanto ho realizzato altri quindici opere, mai esposte e che fanno parte del progetto delle imperfette architetture dell’anima, sono opere dal taglio ambientalista poetico, nelle quali l’idea delle architetture, è un pretesto per parlare di noi, nelle nostre imperfezioni che tali devono rimanere in quanto è proprio dalle quelle che si può generare armonia e bellezza, oppure un camion che nei container, non trasporta merce, ma fantasia e arte e tanto altro ancora.

Ci sono tanti altri aspetti da scoprire e sono disponibile anche per visite guidate, nelle quali come artista racconterò diversi aneddoti e retroscena nell’ideazione e costruzione delle opere. L’artista Idilio Galeotti ha partecipato alla 54° Biennale di Venezia e realizzato mostre personale in svariate e località in  Italia e all’estero. Inaugurazione venerdì 16 alle ore 18,30, aperto tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 16,30 alle 18,30 e in martedì e giovedì, aperture serali dalle ore 20 alle ore 22, fino al 5 agosto.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui