Faenza, ignora il divieto e si apposta sotto casa della ex alle 4 di mattina: scatta l’arresto

Passare sotto casa della ex compagna, alzarle i tergicristalli dell’auto parcheggiata, appostarsi per incrociarla come fosse una pura casualità, era diventato una sorta di rituale quotidiano, tuttavia malgradito dalla donna, che si era rivolta alle forze dell’ordine per interrompere quella che percepiva come una vera e propria persecuzione. Non è bastato l’avviso orale ricevuto dal questore, intimando a un 63enne faentino di non avvicinarsi più all’abitazione e ai luoghi frequentati dalla donna, e di smetterla di ossessionarla con ulteriori telefonate. La scorsa notte, passate le 4 di mattina, gli agenti delle Volanti del commissariato di Faenza lo hanno nuovamente sorpreso sotto casa della ex, facendo scattare inevitabilmente l’arresto.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui