Faenza, giovane faentino protagonista di un reality su Rai Due

Un faentino, Mattia Camorani, sarà protagonista di una delle trasmissioni più seguite dai teenagers, “Il Collegio 7”, reality show alternativo in onda su Rai Due, con Nino Frassica voce narrante.
Il format sarebbe dovuto partire il 27 settembre, ma è slittato al 18 ottobre a causa soprattutto delle trasmissioni di approfondimento politico in seguito alle elezioni. Resta comunque nel palinsesto Rai e Mattia, che ha 15 anni ed è stato prescelto dopo diverse selezioni ci sarà, come gli altri 19, tutti catapultati in un collegio degli anni Cinquanta, a seguire le rigide regole e la disciplina dettate dall’istituto. Le riprese di questa nuova stagione sono state effettuate la scorsa estate, e per il terzo anno consecutivo, presso il convitto Regina Margherita di Anagni (vicino a Frosinone) e non all’istituto San Carlo di Celana (Bergamo), scelto per le prime quattro edizioni.
Trailer già visibile
Proprio le selezioni effettuate sono al centro di un promo visibile su Rai Play in cui i ragazzi (tra i 13 e i 17 anni) si presentano. «Mi chiamo Mattia Camorani, ho 15 anni e vengo da Faenza», ha esordito il giovane manfredo che poi, come gli altri, ha risposto ad uno dei quiz proposti dagli autori: «Chi cantava “Nel blu dipinto di blu”?». I giovani si sono trovati in difficoltà e hanno risposto: «Raffaella Carrà; uno che ha vinto Sanremo, Cesare Cremonini» hanno riferito in tre, mentre Mattia ha detto «Al Bano e Romina». Insomma Modugno non lo sapeva nessuno.
Poi hanno chiesto di provare a cantarla e qui la performance è risultata senz’altro simpatica. Proprio al faentino si è rivolto Frassica dicendogli: «Ma che è sta cosa, facciamo che alla fine del Collegio me la ricanti tutta perbene».
Tra ragazze e discoteche
La presentazione è poi proseguita a ruota libera: «Alla scuola preferisco di gran lunga la Riviera Romagnola – ha detto Mattia –, mi piace andare in discoteca, in palestra, sono uno festoso, quindi magari andiamo al mare o a ragazze. Piaccio abbastanza, qualcuna mi ha dato palo, ma peggio per lei. Essere fidanzato non ce la farei proprio adesso».
Il cellulare e la scuola
Racconta della scuola: «Non so star fermo, parlo, non sto concentrato, guardo il cellulare cinque ore su cinque di lezione. Una volta sono stato sospeso perché mi sono presentato in mutande alla videolezione: vabbè ero a casa mia. Secondo me il “Collegio” non riuscirà a tenermi fermo, perché non mi piacciono le regole strette, certe cose proprio non le sopporto».

Sono tante le immagini in sottofondo che lo ritraggono in momenti di vita, col motorino, mentre fa ginnastica o si profuma prima di uscire.
Il fratello su Netflix
Mattia Camorani è il fratello piccolo di Thomas, di cui si è parlato tempo fa quale celebrità sui social (Snapchat, Instagram, Tik Tok, You Tube).
Da qui il salto in Netflix, la piattaforma che lo ha scelto nel 2020 per prendere parte alla nota serie tv “Summer time”. Insomma due fratelli con il gusto di entrare nel mondo della Tv, nel genere che più gli piace, quello dei reality e delle fiction di grande successo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui