Faenza, giornata dedicata alla formazione

Appuntamento oggi pomeriggio, a partire dalle 14.30 presso il cortile delle scuole Marri-Sant’Umiltà, per la prima edizione di “Educere. Giornata dell’educazione” organizzata dalla Fondazione con il patrocinio del Comune. Il programma dell’evento si compone di una serie di incontri di approfondimento aperti alla cittadinanza e momenti di animazione per i più piccoli, oltre alla presenza costante di una mostra mercato dell’illustrazione per l’infanzia e il food truck di Casa Spadoni.
«Il filo conduttore è rappresentato da scuola e genitori, attori e partner nella crescita dei giovani – afferma Francesco Ghini, direttore artistico dell’iniziativa –. L’evento ha più anime, da quella formativa, con un occhio di riguardo per genitori e docenti, a quella di intrattenimento».
Il primo appuntamento in scaletta, alle 15, è con la tavola rotonda delle dirigenti scolastiche degli istituti comprensivi locali: Alessandra Scalini, Raffaella Valgimigli, Maria Saragoni, Nicoletta Paterni e Marisa Tronconi dialogheranno con l’assessora a scuola e formazione Martina Laghi. A seguire cinque incontri dalle caratteristiche variegate: alle 16 “Il racconto dello sport e cultura” con il vicedirettore di Sky Sport Matteo Marani, alle 17 “Raccontare è educare” con l’attore Francesco Bentini, alle 17.45 “Ma che lingua parli? Il bilinguismo a scuola” con la glottologa Silvia Brigo, alle 18.30 “Figlia di luna: dare anima a una graphic novel” con il regista e motion designer Massimo Garavini, per concludere alle 19 con “Imparare col cinema e i nuovi media” a cura dello scrittore e sceneggiatore Manlio Castagna. «Un esempio di formazione che si apre e arriva a coinvolgere tutta la comunità – commenta l’assessora Laghi – con gli adulti che si confrontano mettendo al centro i nostri ragazzi».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui