Faenza, domenica la seconda giornata di “Sport in unione”

Dopo la prima giornata del 18 luglio, il Comune di Faenza, all’interno degli eventi organizzati dall’Unione della Romagna faentina, in collaborazione con gli enti di promozione sportiva, ripropone una giornata all’insegna dello sport.  Molte aree della città, il Parco Veniero Lombardi (Punta degli orti), il parco Liverani di via Calamelli e lo Sferisterio Macrelli, ospiteranno le associazioni sportive proporranno a bambini, ragazzi, adulti e anziani, attività legate alle loro discipline.  

Nello specifico, al parco Liverani di via Calamelli saranno presenti la Polisportiva Zannoni, Mr Dog Faenza, Judo Faenza, Dharma (yoga), il Club Atletico Ginnastica ‘ Macellari’, il Club Atletico Tennis ‘Gaudenzi’, Le Linci – Branco podistico, la Bocciofila Pancrazi, ‘Dat’na mosa’ (ginnasticadolce) e la Pallamano Romagna Handball Faenza 1983.  

Al Parco Veniero Lombardi (Punta degli orti) proporranno le loro attività il Gruppo speleologico Faentino, il Circolo scherma ‘Placci’, Training Shoot & Self Defense, Academy Gruppo frustatori, Cassani Shamrocck (dodgball), Bai Yuan Kung Fu, Atletica 85 Faenza, Scuola Libertao (tao Yin) Natural Healing Yoga, Leopodistica, Wild Dog e il Training Faenza Rugby.  

Infine, nello Sferisterio Macrelli saranno presenti la Nuova scuola basket Faenza, il Tiro a segno Faenza, l’ASD e R ‘Macrelli’, il Faenza Basket Project e la società di ginnastica ritmica ‘Diamante Torelli’.

Con cinque attività svolte, i partecipanti riceveranno un gadget dal banchetto ADMO presente in ognuno dei tre spazi. Obbligatorio il ‘Green pass’ per le persone sopra i 12 anni.

L’intenzione dell’amministrazione comunale -sottolinea l’assessore allo sport Martina Laghi- è di creare occasioni nel momento di ripartenza per le società sportive. È stata una grande soddisfazione assistere alle tante adesioni al progetto delle realtà sportive che daranno l’opportunità alle famiglie e a tante persone di avvicinarsi alle discipline in questa seconda giornata dedicata allo sport e al benessere”.

Il progetto ‘Sport in Unione’, nato nella ripartenza dopo l’interruzione delle attività dovuta all’emergenza sanitaria, verrà proposto anche nei comuni dell’Unione a partire da settembre a Brisighella (sabato 4), Riolo Terme (domenica 5), Castel Bolognese e Solarolo (sabato 11) e a Casola Valsenio (12 settembre).  

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui