Faenza, causa tamponamento e scappa, ma viene rintracciato e denunciato

È stato individuato dalla Polizia locale dell’Unione della Romagna faentina, dopo alcune ore di ricerche, il pirata della strada che nella serata di venerdì si era dato alla fuga dopo aver tamponato, all’altezza della rotonda tra via Oberdan e via Medaglie d’oro, un’auto su cui viaggiava una famiglia di quattro persone, marito e moglie e due figli di origini cinesi.
Si tratta di un faentino di 50 anni: essenziali per il celere esito delle indagini sono state le segnalazioni riportate da diversi testimoni che, presenti sul luogo dell’incidente, hanno riportato agli agenti la targa dell’auto.
La zona venerdì sera era particolarmente frequentata: nella vicina piazza d’Armi sono infatti presenti in questo periodo le giostre del luna park, mentre allo stadio Bruno Neri di stavano tenendo le prove ufficiali del Palio, senza contare gli avventori della gelateria e del ristorante ai lati della rotonda.
Sempre stando ai racconti dei presenti, in un primo momento l’uomo sarebbe sceso dal proprio veicolo per valutare i danni riportati ma, rientrato subito a bordo, si è allontanato in auto prima ancora che arrivassero i soccorsi. I sanitari del 118 giunti sul posto hanno accertato le condizioni fisiche della famiglia vittima dell’incidente: la donna è stata trasportata in ambulanza all’ospedale di Faenza, dove è entrata in pronto soccorso con un codice di media gravità e, quindi, non in pericolo di vita. Allo stesso tempo sono intervenuti gli agenti della Polizia locale dell’Urf che, raccogliendo le diverse testimonianze di cittadini che avevano assistito alla scena, hanno così potuto ricostruire l’accaduto dando immediatamente il via alle indagini. Dopo alcune ore è arrivato l’esito positivo della vicenda: l’uomo è stato individuato e denunciato a piede libero per omissione di soccorso, reato che potrebbe aggravare la sua situazione rispetto alla semplice fuga dopo l’incidente, dal momento che il codice della strada prevede, in casi del genere, pene da uno a tre anni e la sospensione della patente fino a un massimo di 5 anni.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui