Faenza, Bigorda: ecco le cinque damine dei rioni

Al corteo storico di sabato sera legato alla Bigorda d’oro sfileranno anche le “damine”: partenza alle ore 19 da piazza del Popolo, sfida alle ore 21 allo stadio Bruno Neri. Le “damine”, a differenza delle colleghe a cavallo del Niballo, sfileranno a piedi a rappresentare le giovani rampolle delle nobili casate rionali. Nell’immaginario collettivo sono le muse ispiratrici dei cavalieri, che dovranno spronare per catapultarli alla vittoria finale.
Borgo Durbecco
Michela Zama ha 21 anni e studia Economia e Commercio al Campus di Forlì, nei weekend lavora come cameriera all’agriturismo “Il quadrifoglio” di Basiago.
«Mi sono avvicinata al rione nel 2016 – afferma – lavorando in giugno alle cene nella Magione (sede del rione). A settembre dello stesso anno ho iniziato a suonare la chiarina e ora faccio parte del gruppo musici. Al tempo stesso mi occupo insieme ad altre ragazze dei siti social del rione. Essere stata scelta come dama della Bigorda, mi riempie di un’emozione unica: sarà una giornata indimenticabile».
Rione Giallo
Matilde Caroli ha 20 anni e frequenta l’Università di Economia e Management.
«Sono una persona solare – rivela la giovanissima –: mi piace viaggiare, socializzare, conoscere persone nuove. Frequento il rione Giallo da sempre, poiché sono figlia e nipote di storici rionali».
Matilde ha sfilato anche nel 2018 e prima di lei fu dama anche sua madre nel 1993.
«Non vedo l’ora – dice ancora – di rivivere le stesse sensazioni, che saranno ancora più forti visto il fermo di due anni. E’ un’esperienza che auguro di poter fare a tutte le donne».
Rione Rosso
Zoe Frassineti ha 21 anni ed è iscritta a Scienze Politiche. «Sono tifosa del Rosso da quando avevo 12 anni – afferma – ma sono stata la classica rionale del mese di giugno, finchè non ho conosciuto Antonio Caselli, il mio fidanzato». Antonio è il cavaliere fermato da un infortunio che doveva correre la giostra sabato, poi sostituito da Daniele Leri: «Sono sicura – aggiunge – che se non fosse andata così la mia presenza avrebbe aiutato Antonio». Per Zoe «la passeggiata storica sarà un’esperienza unica».
Rione Verde
Chiara Gramellini ha frequentato l’Istituto Oriani e nei ranghi del Verde è già stata prima tamburina nelle gare di bandiere. A differenza delle dame degli altri rioni, la sua investitura è avvenuta tramite casting, indetto ogni anno con largo anticipo.
Facendo già parte del gruppo storico sarà per lei un valore aggiunto interpretare la dama «un ruolo al quale ho da sempre ambito e che sono onorata di rappresentare, cercando di esprimermi al meglio» ha commentato quando fu presentata nella sede di via Cavour.
Rione Nero
Tania Rossi ha 25 anni ed è nata a Lugo «ma frequento il rione Nero fin dal 2014 – spiega in proposito – da quando ho iniziato a suonare il tamburo e a fare parte del gruppo dei musici. Quest’anno sono onorata di tenere alti i colori di Porta Ravegnana anche come dama della Bigorda: l’emozione è tanta e non vedo l’ora di essere nel corteo storico e di portare fortuna al cavaliere Daniele Maretti».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui