A seguito della riunione del Comitato Palio che si è svolto nel tardo pomeriggio di oggi, in videoconferenza, preso atto dell’emergenza sanitaria covid-19 ancora in corso e il conseguente obbligo al rispetto dei protocolli di sicurezza sanitaria emanate dalle autorità competenti per questa tipologia di eventi, il Comitato Palio ha unanimemente ritenuto che non ci siano le condizioni minime per assicurare lo svolgimento delle manifestazioni del Niballo 2020. 

Lo ha reso noto il Comune di Faenza, specificando che “Sono pertanto definitivamente annullate, per l’anno in corso e rinviate al prossimo anno, la Cerimonia di Donazione dei Ceri, le Gare delle Bandiere, la Bigorda d’Oro e il Palio del Niballo”. 

L’Amministrazione comunale, i Rioni e il Gruppo municipale esprimono “grande rammarico per questa decisione ritenuta inevitabile. Allo stesso tempo ribadiscono che il Palio del Niballo non può fare a meno, senza esserne snaturato, di una delle sue componenti essenziali: quella della socialità e dell’essere un motore di aggregazione per la città. Senza popolo non c’è festa. Senza festa non ci può essere il Palio”. 

Argomenti:

faenza

palio niballo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *