Faenza, 100 km del Passatore: programma ricchissimo di eventi

Si corre oggi con appendici anche nella mattinata di domani la 100 km del Passatore. Per Faenza è una giornata carica di eventi essendo in agenda anche “Buongiorno Ceramica” con apertura al pubblico di musei, botteghe artigiane, artistiche, laboratori, atelier e tante occasioni sparse per conoscere e immergersi nel mondo della ceramica, infarcita di happening, aperitivi e musica. L’ultramaratona vede al via, alle ore 15 da piazza Duomo a Firenze, 3.300 concorrenti tra i quali molti sfideranno se stessi più che gli avversari, essendo considerata già una vittoria portare a termine l’impresa: una prova insomma di cui fregiarsi.

I primi sono attesi in piazza del Popolo a partire dalle 21, ma dipenderà molto dalle condizioni climatiche: caldo o freddo possono sempre incidere. A tenere aggiornato il pubblico saranno gli speaker Daniele Menarini e Danny Frisoni con il supporto del maxi schermo.

Palio e gastronomia

Ad accogliere i primi sul traguardo le melodie dei musici del Palio del Niballo (Gruppo municipale). Funzionerà lo stand gastronomico del rione Verde, mentre il rione curerà un punto ristoro con stand gastronomico dedicato a concorrenti e accompagnatori al Passo della Colla.

Da non trascurare sono gli aspetti folkloristici legati al territorio, denominato “Le vie del Sangiovese”, con i comuni attraversati che mettono in primo piano eventi collaterali per il pubblico, punti ristoro e intrattenimenti. Per una notte i tornanti dell’antica via Faentina si illuminano di episodi leggendari: campioni contro il cronometro, ma anche cinquantenni stravolti che avanzano come spettri nelle tenebre, gruppetti che dopo avere troppo corso, si rassegnano a passeggiare a zig zag. Chi arriva al mattino ha negli occhi il miraggio della piazza di Faenza come se fosse l’oasi della salvezza e della sua gloria personale.

Donne ed esordienti

Tra gli iscritti di questa 48esima edizione si contano oltre 500 donne, un migliaio di esordienti, 420 toscani (dei quali oltre 185 fiorentini), circa 400 emiliano romagnoli (di cui oltre 130 faentini) e 43 atleti provenienti da 26 nazioni straniere. L’ultimo vincitore nel 2019 fu Marco Menegardi, che non è della partita per difendere il risultato. C’è invece il pluridecorato campione e recordman della 100 “re” Giorgio Calcaterra.

“Il consigliere comunale volante”

Tra i faentini: Massimo Ciani è alla sua quinta partecipazione consecutiva (2015 al 2019), seguito da Christian Reali e Alessio Grillini, quest’ultimo ribattezzato “il consigliere comunale volante” reduce dai mondiali Iron man (4 partecipazioni al Passatore).

In ambito romagnolo sono inoltre da tenere d’occhio il brisighellese Alessandro Benerecetti alla sua terza Firenze-Faenza, il solarolese Stefano Farina e il forlivese Sandro Valbonesi. Dall’estero i più quotati sono i capoverdiani Oliveira Jailson Manuel Duarte e Nataniel De Jesus Semedo Moreira oltre all’inglese Lee Grantham.

In campo femminile le atlete più in forma sono la bolognese Maria Rosa Costa, la romana Eleonora Rachele Corradini, la ceca Lenka Horakova e la francese Christine Kinsella.

Studenti e disabili

Da Fiesole parte la staffetta del liceo Torricelli-Ballardini (arrivo in piazza del Popolo per le 21), mentre alle 16,45 scatta dal Passo della Colla la Staffetta 50×1000 Csi Faenza e Atletica 85 il cui arrivo è previsto alle 21,15.

Alle 19.30 è attesa sul traguardo la staffetta Asd Disabili Faenza a cui segue alle 20 la chiusura de “1 km di solidarietà dell’Associazione Autismo Faenza”. Alle 20,30 sarà invece la volta della prima Color Run, di Asd Gioca lo Sport senza Frontiere.

La Cento sarà trasmessa via tv e web grazie a Sport2U.tvin diretta web sull’intero percorso con studio di appoggio a Faenza e tramite video player anche sul sito sportivo nazionale Oasport.it.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui