Facebook blocca la diretta dello sciopero. La Cgil di Imola: “Si vede che diamo fastidio”

 Facebook blocca la diretta di Cgil e Uil per la manifestazione in corso a Bologna in occasione dello sciopero generale contro la manovra del Governo Meloni. La diretta social è stata interrotta dopo appena pochi secondi, mentre era in corso l’intervento del segretario provinciale e regionale Uil, il cesenate Giuliano Zignani. “Non risponde agli standard”, è la motivazione che gli esterrefatti addetti dei sindacati hanno letto sul social network. “Una notizia gravissima, si vede che siamo fastidio”, annuncia dal palco Mirella Collina della Cgil di Imola. Per il deputato dem Andrea De Maria, presente alla manifestazione, e’ “un fatto sconcertante. Non si capisce quali possano essere i criteri, visto che si tratta di una manifestazione democratica che si svolge nel rispetto delle regole. Quello che è successo è grave e deve essere approfondito.
Mi riservo di prendere iniziative parlamentari su questo episodio”. La manifestazione, che si svolge sotto la tettoia Nervi, vede la partecipazione di qualche migliaio di persone.
Presenti anche il sindaco Matteo Lepore e la sua vice Emily Clancy.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui