RIMINI. Diffamazione e violenza privata. Sono i reati ipotizzati nella querela presentata dal titolare di una nota gelateria riminese, finito nel mirino di due ex dipendenti (una romena ed una ucraina) che, prima di licenziarsi, hanno iniziato a gettare discredito sulla sua persona e sull’azienda con giudizi molto negativi su social come Tripadvisor, che hanno portato ad un calo drastico della clientela. Le due ex dipendenti, che chiedevano alle colleghe di dichiarare il falso come il mancato pagamento di straordinari e addirittura di alcune mensilità, come obiettivo avrebbero avuto quello di aprire un contenzioso con l’ex datore di lavoro, da chiudere con una transazione economica. L’imprenditore è assistito dall’avvocato Enrico Graziosi.

Argomenti:

diffamazione

gelateria

rimini

tripadvisor

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *