Eventi all’ippodromo di Cesena: si riparte dal maxi schermo

Come la pascoliana cavalla storna, il cavallo torna sempre a casa. Così l’Hippogroup cesenate, che orchestra la stagione dell’ippodromo del Savio, casa dell’ippica, fa ritorno sul palcoscenico più importante dell’estate cittadina, rilanciato con nuovi investimenti, nonostante le limitazioni economiche accusate nel difficile anno pandemico. Anche la capienza che può arrivare a 12.000 persone, è costretta al momento a ridimensionarsi a sole 1.000 persone.

Ouverture venerdì 2 luglio, con orario anticipato di tre quarti d’ora per consentire anche la visione della partita Italia-Belgio. Le sette corse si disputeranno prima e dopo il match degli Europei e il pubblico potrà seguirlo, grazie a un avveniristico maxi schermo che si testa proprio col pubblico di Cesena.

In tutto sono 29 le notturne di martedì, venerdì e sabato, con inizio alle 21, culminanti nel Campionato Europeo di sabato 4 settembre.

Intanto si pensa già alle manifestazioni del centenario della pista dell’ippodromo del Savio, inaugurata nel 1922. Da sempre le appassionanti corse al trotto si corredano di eventi di cultura, spettacolo, solidarietà, che muovono l’intera città, attraverso una vasta partecipazione di aziende e associazioni. Il presidente Umberto Antoniacci le racchiude nello slogan “emozioni in pista”, che modellano uno “spazio ippodromo” allargato per serate variegate, adatte a un pubblico di ogni età e interesse, a ingresso libero dalle 19.30 (tranne il 4 settembre).


Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui