Europa verde alla Regione: «Fermate la cava al Magliano»

«Illegittimo il polo estrattivo del Magliano all’interno dell’oasi naturale». A sostenere convintamente il “no” alla riattivazione della cava a pochi passi dal fiume Ronco è il Gruppo Europa verde, che ha presentato oggi all’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna un’interrogazione alla giunta per chiedere di rivalutare l’inserimento del polo estrattivo di Magliano nel nuovo Piano comunale delle attività estrattive del Comune di Forlì. In seguito all’interrogazione, l’assesora alla Montagna, Barbara Lori ha dichiarato l’intenzione di avviare indagini di approfondimento sul tema. La capogruppo di Europa verde, Silvia Zamboni, si è detta soddisfatta. «Il polo estrattivo di Magliano all’interno dell’area protetta, – ha ribadito Zamboni – è incompatibile con la normativa regionale che vieta espressamente l’attività estrattiva in aree tutelate».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui