Nasce una nuova etichetta indie e si sogna una Woodstock faentina

FAENZA. La musica in città, grazie al Mei, sta vivendo un momento di grande vitalità; in particolare il rock grazie a una nuova indies di giovani talenti, Pioggia Noise e la nascita di un’associazione sulla Storia del Rock faentino e di una Orchestra di Studenti sui Cantautori Italiani.
La startup indies di artisti emergenti ventenni è formata dal cantautore Giacomo Ambrosini, studente della prestigiosa Scuola di musica internazionale di Fiesole, dal cantante it pop Ale Di Loto e dal trapper Zero Paga. La loro prima presentazione al Piccadilly di Faenza è stata un successo e tra poco saranno rilanciati on line i loro singoli di mentre il Mei lavorerà per portarli in tour nei principali festival ed eventi.

Inoltre un gruppo di musicisti Made in Faenza ha formato una associazione di promozione della Storia del Rock faentino che vuole portare la tradizionale manfreda nella musica giovanile, che va dal Campanile d’Oro fino al Mei, nelle scuole, nei club, nell’editoria affinché si mantenga viva tale memoria. L’associazione spontanea, che ha presentato un primo programma all’assessore alla cultura Massimo Isola, è formata da una trentina di musicisti del territorio. L’obiettivo è quello di portare a una grande Woodstock faentina capace di celebrare tutti i musicisti manfredi ancora attivi di ogni età facendo incontrare le diverse generazioni di musicisti come avviene al Piccadilly di Faenza, e di rilanciare i locali del centro e anche di Castel Raniero, storico luogo di ritrovo di festival rock.

Infine, al Polo Torricelli Ballardini, grazie al bando vinto dal Mei con MIbact e Siae si sta lavorando alla costituzione con gli Studenti dell’Orchestra sui Cantautori Italiani. Il primo appuntamento per tutti i musicisti che vogliono partecipare è per martedì 25 febbraio alle 14.30 al liceo artistico Ballardini.
Infine, al Piccadilly di Faenza venerdì 28 febbraio si esibiranno gli storici Eucaliptus guidati da Gabriele Andrini, un neonato Trio di Jazz Funk Rock con Maurizio Merenda alla batteria e nuovi giovani artisti emergenti del territorio. Quanti intendono esibirsi possono scrivere a mei@materialimusicali.it.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui