Esta o Visto B? Qual è meglio per entrare negli Stati Uniti?

L’esperienza del viaggio ha subito un duro freno durante la pandemia e le conseguenti restrizioni. Adesso le cose sono migliorate ma alcune le regole restano in vigore. Non si può inoltre mancare di adempiere alla presentazione alle autorità preposte di appositi documenti, necessarialle autorizzazioni alla partenza.

Una metà molto gettonata, per quanto riguarda in particolare i viaggi degli italiani all’estero, sono gli Stati Uniti d’America. Ma sappiamo bene quante restrizioni comporta un viaggio in USA. E partire rischia di restare un sogno se non si possiedono le adeguate autorizzazioni come l’Esta o i visti B. A volte però, non pensiamo a recarci negli USA per vacanza ma siamo obbligati da incombenze di lavoro. Anche in questo caso, se sprovvisti di visti, non possiamo partire.

Ma a cosa corrispondono questi documenti? Qual è meglio per entrare negli Stati Uniti? Qual è la durata reale di validità dell’ESTA? E dei visti B? Lo scopriamo in questo articolo.

Esta e visti B

L’Esta non è un visto ma una richiesta online utile al Governo americano per scegliere chi può essere idoneo a un viaggio negli Stati Uniti. L’Esta è concesso ai residenti in 36 Paesi autorizzati per soggiornare in America per un massimo di 90 giorni, per motivazioni professionali o per turismo. L’Esta ha validità di 24 mesi a partire dalla data della sua avvenuta approvazione. Può essere negata a chi ha problemi penali, può essere chiesta da chi ha un passaporto valido.

Quando una richiesta Esta viene respinta, ci si può rivolgere ai visti B. Questi possono essere di tipo B1 o B2. Il primo, il visto B1, è quello utile per motivi di affari. Ciò significa che serve per partecipare a conferenze internazionali o a meeting con partner commerciali americani. Il visto B1 permette di permanere in USA per 6 mesi ma omette la ricerca di un impiego lavorativo.

Il visto B2 è di tipo turistico e pensato per chi vuole permanere negli Stati Uniti per una vacanza più lunga di 90 giorni. Vale 6 mesi e permette di girare gli USA per turismo e per assistere ad eventi. Come il visto B1 e l’Esta, il visto B2 vieta la ricerca di un lavoro retribuito in America.

Qual è meglio

Esta o visto B? Abbiamo capito quali sono le caratteristiche dell’uno e degli altri. Qual è il migliore per andare negli Stati Uniti? La risposta certamente dipende dai singoli intenti personali, da ciò che desidera la persona che deve recarsi in America per svago o per motivazioni professionali. Certamente può sembrare più semplice, in caso di impegni di lavoro o di intenti turistici, effettuare una richiesta online come l’Esta, anche nel caso si sappia che la permanenza negli USA sarà per poco tempo.

Nel caso la richiesta Esta non venga accolta o se si vuole passare più tempo in America, si può invece rivolgere la propria attenzione nei confronti di un visto di tipo B.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui