Esposto ambientalista contro il Jova beach party a Rimini per i “fratini”

Esposto ambientalista contro il Jova beach party a Rimini per i "fratini"

RIMINI. Il primo a sollevare i propri dubbi sulla compatibilità ambientale del Jova beach party era stato nell’aprile scorso Reinhold Messner che non aveva gradito l’annunciato concerto estivo sulla cima del Plan De Corones, in Alto Adige. Perplessità di stampo ecologista che ne hanno innescate altre. Come quelle delle associazioni ambientaliste critiche per l’evento in programma mercoledì 10 luglio a Rimini, ad avviso delle quali i decibel e l’afflusso di spettatori (l’evento è sold out da tempo) disturberebbero i piccoli fratini. Da qui un esposto inviato tra gli altri a Procura e Ministero dell’Ambiente per chiedere di spostare o posticipare il concerto. Nel litorale tra Rimini e Riccione infatti vi sarebbero quattro pulcini della specie di uccello che nidifica sugli arenili. Un volatile sempre più raro; in Italia si stima la presenza di 700 coppie, una quarantina delle quali in Emilia Romagna.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *