Riccione, esibizionista arrestato in spiaggia: autoerotismo davanti a minori

Con l’accusa di corruzione di minorenni i carabinieri di Riccione hanno arrestato un turista austriaco di cinquantotto anni. L’uomo, il “classico” esibizionista stando alla ricostruzione dei militari, si sarebbe masturbato davanti a una coppia di fratelli di nove e tredici anni. Il fatto è accaduto sabato scorso, 14 agosto, attorno alle 14.40, nella zona di spiaggia libera in corrispondenza di viale Torino, a Riccione.

Lo straniero (K.A. le sue iniziali) si sarebbe avvicinato in un primo momento a due amici diciottenni, entrambi italiani, che prendevano il sole a poca distanza. «Quando lo abbiamo visto spogliarsi e cominciare a toccarsi, ci siamo spostati» hanno raccontato poi ai carabinieri. Quindi il signore austriaco si è ricomposto come niente fosse e ha camminato in direzione dei due fratelli minorenni. I genitori erano andati a fare due passi e l’adulto si è piazzato di fronte a loro – secondo il racconto reso dai ragazzini – con l’intenzione di farli assistere ad atti di autoerotismo. Il ragazzino più grande ha preso il fratello e lo ha portato via, in direzione dei suoi. «Mamma! Papà». L’austriaco è rimasto seduto, una bottiglia di vodka semivuota accanto a sé. Attorno a lui l’aria si è fatta pesante: si è radunato un capannello di persone, compresi i due diciottenni, indecisi sul da farsi. Alla fine è prevalso il buonsenso. I presenti hanno chiamato i carabinieri che, raccolte le testimonianze, hanno arrestato il presunto esibizionista. Ieri mattina il giudice ha convalidato il provvedimento. Il cinquantottenne, incensurato e difeso dall’avvocato Marco Lunedei, nega tutto. Sostiene di essere un pensionato che ama l’Italia per via del clima. Non si esclude. però, che il suo legale possa chiedere una perizia psichiatrica. È stato scarcerato con divieto di dimora in provincia di Rimini. Il processo è stato fissato per il prossimo 13 dicembre. Nelle stesse ore un 44enne di Santarcangelo è stato denunciato a piede libero dai carabinieri della locale stazione per atti osceni in luogo pubblico. In via Togliatti si era abbassato i pantaloni davanti ad un gruppo di minorenni, tra i 14 e i 17 anni, mostrando loro le parti intime.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui