Cade in un sentiero ma è senza cellulare, recuperato il giorno dopo

È partito da solo, ieri per fare una passeggiata nelle colline di Portico di San Benedetto. Giunto sulla strada provinciale di Marradi ha imboccato il sentiero CAI 407, che inizia come mulattiera immettendosi poi in bosco caratterizzato da faggeti e castagni.

Voleva rientrare nella comunità di San Baruzzo, dove alloggia, ma lungo il percorso è caduto riportando un severo trauma alla gamba che non le ha più consentito di proseguire. L’uomo, un 60enne, non è riuscito a chiamare i soccorsi, perché privo di telefono cellulare. Si è trascinato a terra per molti metri fino a raggiungere il rifugio Cà del Rospo, dove è riuscito trovare riparo. Fortunatamente, nella mattina di oggi 8 maggio, un escursionista passando in zona e lo ha notato. Sono circa le 11.10 quando il 118 invia sul posto l’ambulanza di S. Benedetto, il Soccorso Alpino e Speleologico, stazione M.te. Falco e l’elicottero 118 di Pavullo nel Frignano dotato di verricello che però a causa del maltempo non è riuscito ad arrivare. Il paziente è stato quindi raggiunto dai soccorritori, è stato immobilizzato, posizionato sulla barella portantina e trasportato, con tecniche alpinistiche, fino alla strada carrozzabile e lasciato alle cure del personale dell’ambulanza che lo ha trasferito all’ospedale di Forlì. Sul posto anche i Carabinieri Forestali.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui