Ert Fondazione: biglietti a 1 euro per gli abbonati

Claudio Longhi di Ert

In occasione della riapertura delle biglietterie dei teatri dopo la settimana d’interruzione delle attività di vendita in ottemperanza del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, Ert Fondazione rivolge una speciale promozione ai suoi abbonati che hanno perso uno o più spettacoli: con la sostituzione di un titolo con un altro, si riceverà un biglietto al costo di un euro per un accompagnatore.

Un gesto che vuole essere di vicinanza agli spettatori, un augurio per tornare insieme a vivere le sale e i palcoscenici. «Un biglietto a un euro – afferma il direttore di Ert Fondazione Claudio Longhi – un piccolo gesto simbolico per dire concretamente e con forza gentile quanto amiamo quello strano luogo anacronistico e pur così attuale che è il teatro e quanto il teatro sia necessario alla nostra vita, anche se spesso sembriamo non saperlo. Una azione minima, quasi insignificante eppure incisiva, per ricordarci che siamo animali politici, fatti per vivere insieme, per pensare insieme, per lottare insieme, per sconfiggere – insieme – il male e le paure».

La promozione è valida per ogni forma di abbonamento acquistato in tutti i teatri Ert (Teatro Storchi e Teatro delle Passioni di Modena, Teatro Ermanno Fabbri di Vignola, Teatro Dadà di Castelfranco Emilia, Teatro Arena del Sole di Bologna e Teatro Bonci di Cesena) e potrà essere richiesta alle biglietterie o prenotata telefonicamente.

About the Author

Giornalista professionista dal 1988. Ha lavorato al Messaggero, alla Gazzetta di Pesaro, alla Gazzetta delle Dolomiti e ha collaborato con Ansa, Aga, Specchio, La Stampa, America Oggi. Attualmente è vice caposervizio della redazione Cultura & Spettacoli del Corriere Romagna.