Emilia Romagna arancione ma restano le restrizioni della Regione

L’Emilia Romagna resta in arancione. Con un Rt di 1,13 non è scattato il temuto cambio di colore in rosso. Per l’Istituto superiore di Sanità l’Emilia Romagna resta però complessivamente ad alto rischio, soprattutto nelle zone maggiormente colpite dalla crisi, come Bologna e Modena (già in rosso), mentre Rimini, Ravenna, Cesena e Reggio Emilia sono in arancione scuro. Non è escluso però che Ausl e Comuni chiedano alla Regione restrizioni ulteriori da fare scattare già dai prossimi giorni (in serata infatti è arrivata la decisione della zona rossa).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui