Elezioni Rimini 2021, Lisi: “Area di via Ugo Bassi l’immobile è uno spazio che deve essere ridato alla città”

Accoltellamento di Miramare, un caso isolato o sintomo di un malessere riminese?

Il drammatico episodio di sabato ha sconvolto la città. Episodi come quelli minano nel profondo le certezze delle persone. Le rendono più fragili e ne minano la convivenza. Occorre agire con chiarezza e determinazione. Non basta scaricare le responsabilità su altri, anche l’amministrazione deve fare la sua parte. Innanzitutto, agendo per monitorare le situazioni di disagio che sono i focolai di ogni possibile violenza. Occorre anche dire che il gesto insano di un folle non è un fenomeno solo riminese. Io sono sempre più convinta che questi drammatici episodi si possano evitare agendo per risolvere il più possibile ogni ambito di disagio, ma allo stesso tempo agire con decisione su chi non rispetta le nostre regole e leggi.

Cittadella della sicurezza alla ex caserma Giulio Cesare, il progetto la convince?

Quella della “Cittadella della sicurezza” è una odissea che si trascina da vent’anni, la recente visita del ministro Lamorgese sembra abbia risolto la questione. E su questo non posso non essere d’accordo. Non c’è dubbio che la riorganizzazione logistica e funzionale di tutte le forze dell’ordine era ed è un’esigenza che andava e va assolutamente risolta. La Cittadella è la risposta giusta. È importante alimentare il concetto della sicurezza non solo per ottimizzare i servizi ma anche avere un polo unico in cui il cittadino possa rivolgersi e in particolare migliorare le condizioni di lavoro delle forze dell’ordine.

Immobile abbandonato in via Ugo Bassi, come pensa di sanare l’area?

Sul futuro dell’immobile di via Ugo Bassi ho un’idea che mi porto dietro da molti anni. È uno spazio che deve essere ridato alla città, liberandolo dalla gabbia immobiliare. Penso alla realizzazione di uno spazio verde, un bosco in città, aperto a una funzione non solo ambientale, ma di condivisione sociale e ricreativa. Uno spazio attrezzato per lo sport all’aria aperta, per piccoli eventi d’incontro e di scambio, aperto alla musica e con un Asilo nel Bosco, vera chicca di un progetto che farebbe molto bene ai riminesi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui