Elezioni Rimini 2021, Ceccarelli: “Sicurezza, viabilità assessorato per le imprese e sostegno alle periferie”

Rimini è una grande città, tra le capitali europee dell’industria dell’ospitalità, con eccellenze in svariati settori. Decenni di amministrazioni di sinistra l’hanno portata al declino. Ricerche e dati economici lo certificano. La città è insicura, con problemi di microcriminalità e di infiltrazioni della criminalità organizzata, ma questa insicurezza si allarga a tutti i temi della nostra vita quotidiana. Rimini ha enormi problemi ambientali. Queste incertezze sono state nascoste dalla propaganda e da una politica effimera. A Rimini è ora di cambiare rotta. Serve un’alternativa credibile. Per questo ho messo a disposizione di tutto il centrodestra unito e delle liste civiche, la mia esperienza amministrativa e imprenditoriale. Votare per le liste che mi sostengono e sostenere la mia candidatura è una scelta sicura, necessaria per ridare slancio a Rimini. Il nostro programma punta su sicurezza, nuova mobilità, piano dei parcheggi e valorizzazione delle periferie abbandonate. Sarà istituito un assessorato per le imprese; la macchina comunale deve essere sburocratizzata e digitalizzata.

E’ necessario un nuovo strumento urbanistico per far ripartire il settore edilizio, bloccato da anni, attraverso i principi della rigenerazione e della riqualificazione, serve la creazione di una squadra in grado di intercettare i bandi e i fondi del Pnrr ed europei. Saranno adottate nuove norme per la riqualificazione delle strutture turistiche e si lavorerà su un piano spiaggia semplice e concordato. Si procederà con lo studio attento di nuovi impianti per l’energia rinnovabile. Massima attenzione per la famiglia, i giovani e gli anziani, con meccanismi di premialità per tutti e un forte sostegno alla natalità. Una società che non fa figli è destinata al declino. Scuola e Università andranno potenziate anche in rapporto col privato. Cura del verde, nuove piantumazioni e massima attenzione alla conservazione del nostro patrimonio artistico e culturale sono inderogabili.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui