Nessuna chiusura al dialogo anche se, tra esternazioni più o meno velate, l’annuncio della lista civica La Pigna (che bruciando le tappe sabato ha avanzato la candidatura a sindaco dell’attuale capogruppo in consiglio comunale Veronica Verlicchi) qualche mugugno nel centrodestra l’ha sollevato. Post ambigui sui tempi («ma nessun riferimento alla vicenda, il mio commento non era diretto a questo caso» assicura Alberto Ancarani di Forza Italia) e giudizi sulla forma («non do importanza a spettacoli teatrali anticipati» afferma Alvaro Ancisi di Lista per Ravenna) sono la dimostrazione che l’iniziativa non è passata inosservata nelle fila dell’opposizione, dopo che a inizio settimana Jacopo Morrone, parlamentare e segretario della Lega Romagna, aveva aperto il tavolo per costruire l’alleanza di centrodestra che dovrà sfidare il sindaco Michele De Pascale alle prossime elezioni amministrative. Un incontro che si era svolto con i membri della coalizione che si presentò agli elettori nel 2016 (Fi, LpRa, Fratelli d’Italia, Alberghini e i relativi consiglieri seduti a Palazzo Merlato) prima di allargare il dialogo ed esplorare i possibili punti in comune con le liste civiche, tra cui appunto La Pigna, oltre a Cambierà e all’ultima nata, Ora per Ravenna. Confronto, quello con i “civici”, che ancora non è partito, ma che comunque vedrà le parti incontrarsi a breve, seppur solo in modo virtuale. Lo conferma lo stesso Morrone, la cui intenzione era quella di avere un contatto con La Pigna già la scorsa settimana. «Sentirò i loro rappresentanti in questi giorni, ma per noi non cambia nulla. Prendiamo atto della loro scelta, ma non influirà sul nostro percorso – spiega con diplomazia segretario della Lega Romagna –. Andiamo avanti con la linea tracciata e il cronoprogramma che ci siamo dati e vedremo quello che accadrà andando avanti. Ognuno farà le riflessioni che riterrà opportune e valuteremo se le nostre proposte potranno essere condivise anche da altri».

Argomenti:

centrodestra

elezioni

ravenna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *