Elezioni, Bonaccini esulta per il voto in Romagna

BOLOGNA. Una “bellissima giornata” grazie a una vittoria “bella e netta” del Pd e del centrosinistra. È raggiante Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, che arriva in serata in Comune a Bologna per festeggiare l’ingresso a Palazzo d’Accursio di Matteo Lepore, candidato sindaco del centrosinistra vittorioso al primo turno. Un successo che è sembrato chiaro da subito, anche se “le attese vanno sempre confermate dai fatti- sorride Bonaccini- certo, rispetto alle regionali c’era meno thrilling…”. Il governatore parla di “risultato netto e molto bello” a Bologna, con Lepore oltre il 62%. Ma allo stesso modo “altrettante notizie arrivano anche da Ravenna e addirittura a Rimini, dove i 5 stelle e la vicesindaco uscente si sono candidati contro di noi, potremmo addirittura farcela al primo turno. Sarebbe clamoroso- afferma Bonaccini- comunque si sta intorno al 50%, ed è già di per sè un risultato straordinario”. Il presidente non manca poi di sottolineare che “a Cesenatico abbiamo stravinto e siamo al ballottaggio a Cento e a Finale Emilia”. Nel complesso, analizza Bonaccini, “mi pare un voto molto bello e netto che rafforza l’idea che quando il centrosinistra azzecca i candidati, con persone capaci e competenti, e mette insieme coalizioni larghe, non deve temere nessuno. Mi pare davvero la strada giusta”, afferma il governatore.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui