Ecco svelate le ragioni del successo di Mercedes GLB

Il suo lancio è avvenuto nel 2020, e da allora Mercedes GLB è diventata una delle vetture più amate e richieste dagli appassionati delle quattro ruote. Fra gli aspetti maggiormente apprezzati dal pubblico ci sono la spaziosità, lo stile e naturalmente la comodità.

Non c’è dettaglio di Mercedes GLB che non abbia come obiettivo primario fornire ampio spazio a conducente e passeggeri. Ciò è stato reso possibile grazie agli ingegneri e ai disegnatori della Casa di Stoccarda, che hanno reso l’auto un SUV generoso e versatile, pur mantenendone la fisionomia robusta e imponente. Tale forma viene ulteriormente accentuata dai cladding e dai roof rails.

È l’alluminio l’elemento prescelto per l’abitacolo, dove la tecnologia fa da padrone. Difatti, durante la guida gli occhi del conducente saranno supportati da un display widescreen situato nella plancia, la quale accoglie anche tre bocchette centrali per la climatizzazione. La conformazione massiccia del SUV viene sottolineata non solo dalle componenti a forma di tubo, ma anche dalla maniglia di sostegno orizzontale.

Tratto distintivo di ogni vettura di Mercedes-Benz, e GLB non fa certo eccezione, è il sistema di infotainment MBUX (Mercedes-Benz User Experience), dai colori brillanti caratteristici della grafica e dello schermo. Altre componenti essenziali e di qualità dell’auto sono la visualizzazione personalizzabile, il display head-up a colori, nonché la navigazione con Realtà Aumentata. Tutti si attivano grazie a dei comandi vocali, pronunciando la “frase magica”: “Hey, Mercedes”.

Come affermato prima, lo spazio è uno dei cavalli di battaglia di Mercedes GLB, tanto che di fatto è una delle auto compatte di Mercedes-Benz, in grado di ospitare fino a sette persone. Tutto ciò grazie a una terza fila di sedili (un’opzione disponibile su richiesta). Questa è composta da due posti singoli supplementari: vi si possono accomodare soltanto coloro non superano un’altezza di 168 cm.

Su richiesta del cliente Mercedes GLB può essere dotata di un altro equipaggiamento: la trazione integrale permanente 4MATIC, con tanto di ripartizione variabile della coppia. Il conducente potrà scegliere la trazione che meglio lo soddisferà con l’interruttore DYNAMIC SELECT. Tre sono le mappature disponibili per il comando. In modalità Offroad la si potrà utilizzare in qualità di bloccaggio longitudinale. La ripartizione base è di 50:50.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui