Ecco Fardini Indovinello: il toro da 1.200 chili che incanta in Francia

È romagnolo di nome e di fatto il toro che dal 4 al 7 ottobre scorsi ha sfilato al Sommet de l’Èlevage di Clermont Ferrand (Francia), la più importante rassegna di bovini da carne a livello europeo e tra le più prestigiose in campo internazionale.

Fardini Indovinello, questo è il nome del toro di razza Romagnola in mostra, appartiene all’azienda agricola di Giuseppe Drudi di Misano Adriatico – associato ARAER –  e nel corso della sfilata prevista ogni giorno dei quattro in cui si è svolta la kermesse francese, ha saputo attrarre l’attenzione e l’apprezzamento del numeroso pubblico, altamente specializzato, che ha calcato i padiglioni della rassegna fieristica.

Fardini Indovinello è un toro di 4 anni, pesa 1.250 kg e fa parte dell’allevamento  che Giuseppe Drudi conduce sulle colline riminesi, dove la razza Romagnola affonda le sue radici e ancora oggi rappresenta un baluardo a tutela di un patrimonio autoctono fatto di biodiversità e antiche tradizioni, perfettamente inseriti nel concetto di sostenibilità a cui si fa sempre più riferimento.

“La partecipazione a una manifestazione fieristica così importante come il Sommet de l’Élevage – dichiara Giuseppe Drudi – rappresenta per me una grande soddisfazione che premia l’impegno e la fatica di allevare una razza di bovini da carne di eccellenza che meriterebbe una migliore valorizzazione rispetto all’elevata qualità che la caratterizza, ottimizzando di conseguenza la sua commercializzazione”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui