Eataly: incontro sindacati e Comune sul futuro dei lavoratori

Dopo lo “svuota tutto” del magazzino di Eataly, la partita rimane aperta per ciò che riguarda il destino dei 31 dipendenti, per i quali tra poco meno di due mesi scatterà il licenziamento. Proprio in questi giorni è stato fissato al prossimo 20 aprile un incontro con i sindacati Cgil, Cisl e Uil per verificare lo stato dell’arte nell’ambito della procedura che si concluderà con il licenziamento collettivo. Però, la stessa Cgil, proprio ieri mattina ha richiesto un confronto con il sindaco, con l’assessora alle Attività economiche Paola Casara che ha prontamente dato la propria disponibilità, e la Fondazione Cassa dei risparmi di Forlì, proprietaria di palazzo Talenti Framonti. «Questo incontro – spiega la segretaria della Cgil, Maria Giorgini – ha la finalità di capire se ci sono nuove progettualità al riguardo e se, come anticipato in questi giorni, ci sono soggetti già pronti a investire, vorremmo conoscere quali sono le condizioni che la Fondazione e il Comune intendo mettere in campo».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui