É morto Pio Gallinucci, esequie oggi al campo Fiorenzuola di Cesena

È morto all’età di 84 anni all’ospedale Bufalini di Cesena, Pio Gallinucci. Per tutti era semplicemente “Pio, il custode del campo del Fiorenzuola”. Con lui Cesena ha perso un punto di riferimento insostituibile nel panorama calcistico. Fonte di aggregazione giovanile, all’insegna del volontariato puro e conseguentemente punto di riferimento per un oceano di generazioni di baby calciatori ed atleti “over”.

Fiorenzuola

Pio era l’eterno presidente della polisportiva Fiorenzuola. La cui moderna composizione è nata negli anni ottanta. «Ma fin dalla fine degli anni 60’ qui ha fatto tutto lui» spiega Marcello Zangoli a nome della Polisportiva: stendendo il braccio dal piccolo vecchio impianto a fronte della chiesta di Santo Stefano e ruotandolo fino alla sede della polisportiva. Nel corso di decenni di vita al fianco del manto tra i più amati da tutti i calciatori dilettanti cesenati, sono sorti pian piano un nuovo campo da calcio a ridosso della Ferrovia, nuovi spogliatoi, spazio per allenamenti e riscaldamento, campo da tennis, da basket, da calcio a 5 e bocciofila. Tutti silenziosamente ma con determinazione voluti da Pio e dalla sua polisportiva per continuare a catalizzare la presenza di giovani e delle relative attività motorie.

Esequie e campo da intitolare

Pio Gallinucci è morto martedì. Oggi ci sarà la sua cerimonia funebre. Lascia, oltre ai campi da gioco (che improvvisamente senza di lui sembrano subito meno verdi) la moglie Anna, i figli Brunella, Simona, Lisa, e Pierluigi, generi nuora e gli adorati nipoti Jacopo, Luca, Matteo, Lorenzo ed Alice. Il feretro partirà alle 11.30 dall’obitorio del Bufalini e viaggerà fino al “campo grande” del Fiorenzuola, in via Balbo. Dove avverrà una breve sosta ed un momento di commiato alla presenza dell’assessore allo sport Christian Castorri. A lui la Polisportiva Fiorenzuola anticiperà la volontà e la richiesta di intitolare a Pio il centro sportivo di quartiere. Eventuali offerte raccolte durante la cerimonia e prima della tumulazione al cimitero urbano, verranno devolute ad Assocuore.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui