RIMINI. Dopo una lunga malattia è morto questa mattina a Rimini all’età di 81 anni il semiologo Paolo Fabbri. Era nato a Rimini il 17 aprile 1939. Fratello di Gianni, storico gestore del Paradiso e re della notte, Paolo Fabbri ha avuto una carriera del tutto diversa da quella del fratello: amico di Guattari e Deleuze, frequentatore dei corsi di Barthes, Goldmann, Greimas, ha insegnato a Parigi, a San Diego, a Toronto, a Santiago del Cile e a Lima, ed è stato collega e amico di Eco al Dams di Bologna. Eco lo inserì nel “Nome della rosa” come Paolo da Rimini, fondatore della biblioteca, con il soprannome di «Abbas Agraphicus».

Argomenti:

Paolo Fabbri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *