E’ morto Franco Battiato: scrisse “Per Elisa” e la forlivese Alice vinse Sanremo nel 1981

Addio a un grande della musica italiana. È morto Franco Battiato, il cantautore catanese aveva 76 anni ed era malato da tempo. Si è spento questa mattina nella sua residenza, l’ex castello della famiglia Moncada a Milo, in Sicilia. I funerali avverranno in forma privata. Negli anni ottanta fu fortunatissimo il suo binomio con la cantante forlivese Alice, che nel 1981 scrisseassieme a Battiato e a Giusto Pio la canzone Per Elisa, che vinse il Festival di Sanremo arrivando anche al vertice dell’hit-parade. L’album Alice (uscito alcuni mesi dopo il Festival, frutto ancora una volta della collaborazione con Battiato e Giusto Pio) fu pubblicato con successo in molti altri paesi tra cui la Germania, dove l’artista raggiunge subito una notevole popolarità: si può dire che Alice abbia venduto più dischi in Germania che in Italia. Il sodalizio tra Alice e Battiato iniziò nel 1980, tramite il produttore Angelo Carrara, lo stesso del cantautore siciliano. E’ con Battiato, Giusto Pio e Francesco Messina, che Alice si impone con “Il vento caldo dell’estate”, suo primo vero successo, che la spinge nelle zone alte dell’hit-parade e che è anche in gara al Festivalbar. Su influenza di Battiato esce anche un album dal titolo “Capo Nord”. Nel 1984 un altro grande successo in coppia con Battiato con il brano “I treni di Tozeur”, brano giunto quinto all’Eurofestival a Lussemburgo. Il singolo nel lato B aveva il brano “Le biciclette di Forlì”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui