“E’ bal” riporta la danza contemporanea a Rimini

La danza contemporanea riaccende le luci dei palcoscenici riminesi

Il 29 e 30 maggio al Teatro degli Atti il primo dei tre appuntamenti della rassegna “E’ bal” che segna la ripartenza della programmazione di spettacoli dal vivo. Ad aprire il trittico sarà “Energheia”, ultimo lavoro di Paola Bianchi (sabato 29 e domenica 30 maggio, ore 19), per proseguire con “Il verde (non) è un colore difficile” della Compagnia Il Tempo Favorevole di Barbara Martinini, anche nel ruolo di danzatrice con Veronica Aguglia e Marinella Freschi, musiche originali di Roberto Paci Dalò (sabato 5 e domenica 6 giugno, Sala Pamphili). Chiude la rassegna giovedì 17 giugno la Compagnia Simona Bertozzi / Nexus che proporrà lo spettacolo “Ilinx. Don’t stop the dance”. Gli orari dei due spettacoli in programmazione a giugno saranno confermati sulla base del possibile allentamento delle restrizioni delle misure per il contenimento del contagio da Covid-19.

“Energheia”

“Energheia” di Paola Bianchi è incentrato sulle trasformazioni del corpo, pone particolare attenzione all’anatomia e alla vicinanza dello sguardo: Bianchi ha chiesto a circa quaranta persone quali siano le immagini pubbliche che anche dopo anni continuano a essere vive nella loro memoria visiva. Immagini simbolo legate ad avvenimenti storici e a personaggi che hanno segnato la cultura occidentale, pezzi di storia fermati su supporto analogico o digitale, un archivio mnemonico personale e condiviso. Immagini che sono entrate nel corpo della danzatrice, deformandolo, modificandone le posture e le tensioni fino a generare “stati del corpo”. Prevendite dal 22 maggio.

Il Tempo Favorevole

“Il verde è un colore difficile” della Compagnia il Tempo Favorevole e con la regia scenica di Barbara Martinini è incentrato sulla botanica, intesa come scienza poetica e modello di resistenza; alla base del lavoro si pone la ricerca di Stefano Mancuso, autore di numerosi testi sul mondo vegetale al quale si guarda come fonte d’ispirazione, restituendole attenzione e rispetto. Un messaggio che si traduce in azione. Un lavoro pensato per tre danzatrici in scena, Barbara Martinini, Veronika Aguglia e Marinella Freschi, ciascuna portatrice di una propria cifra interpretativa e stilistica. Lo spettacolo è una coproduzione Mulino di Amleto Teatro e Giardini Pensili.

Nexus

La Compagnia Simona Bertozzi / Nexus chiude con “Ilinz”: Bertozzi riprende a distanza di dieci anni la prima azione coreografica del suo progetto “Homo ludens”, creato intorno alle quattro categorie ludiche individuate dallo scrittore, sociologo e antropologo Roger Caillois: Ilinx, Alea, Agon, Mimicry.

Biglietti: intero 10, ridotto under 29 e “E’ bal card”, 5 euro. Prevendite sul canale di biglietteria online del teatro Galli (www.teatrogalli.it). Per i soli biglietti ridotti sarà possibile prenotare telefonicamente al numero 0541 793811.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui