Due startup di Rimini conquistano Regno Unito e Texas

Dom 23 Giugno 2019 | Nicola Strazzacapa


Due startup di Rimini conquistano Regno Unito e Texas

Tue 17 September 2019 | Nicola Strazzacapa

RIMINI. Due startup riminesi spiccano il volo oltre Manica e oltre Oceano dopo aver superato brillantemente una selezione che fa capo al ministero Sviluppo Economico: il Global Startup Program, programma di Ice – Agenzia (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane). Scelte fra 130 candidature e solo 70 posti disponibili, Arzamed ed Ethicjobs hanno superato le prime due selezioni e si sono guadagnate l’opportunità di partire per il programma di incubazione che terrà le due aziende da 3 a 6 mesi rispettivamente nel Regno Unito e negli Stati Uniti. «Traguardi importanti e una impagabile opportunità per questi giovani imprenditori che, grazie a Primo Miglio sono nati e oggi possono raccontare come si affronti un percorso così importante» commentano con orgoglio i responsabili di Primo Miglio.

All’esperienza di Arzamed (innovativa start up per lo sviluppo del web software in ambito sanitario che vanta la collaborazione con la clinica mobile del Motomondiale e un migliaio di studi medici in Italia e in Europ), si aggiunge “Ethicjobs”, che può vantare il titolo di prima startup costituita e avviata grazie al programma di incubazione di Primo Miglio, oltre ad essere stata la prima società benefit registrata nel gennaio 2017.
«Siamo stati parte del beta-test iniziale di Primo Miglio, diventando poi la prima startup incubata: sono seguite incubazioni con la Bocconi di Milano, il Social Fare di Torino (un incubatore di imprese responsabili) e ora avremo l’opportunità di fare questa esperienza mirata alla ricerca di investitori e di partner grazie al Global Startup Program. In base al livello di sviluppo ogni start up che parte per l’estero avrà un suo programma (diverse sono già sul mercato, alcune avevano solo l’idea e vanno a fare ricerca e sviluppo), noi voleremo ad Austin, in Texas, nella seconda metà di luglio» rivela orgoglioso Riccardo Sonnino, spiegando quindi cosa sia Ethicjobs: «Siamo una startup innovativa e società benefit (fra l’altro accreditata dall’Università di Bologna) che si occupa di valutare e certificare la qualità del lavoro percepita dai collaboratori all’interno delle imprese, con l’obiettivo di dare forte visibilità alle aziende che offrono una qualità del lavoro eccellente, e di aiutare le altre ad efficientarsi a livello sociale. Per farlo, rilasciano certificati di eccellenza etica a tutte le aziende che offrono i migliori standard lavorativi e al contempo assistono le altre nella creazione di un ambiente di lavoro eccellente».

Quanto voteresti questa pagina?

Clicca sulla stella per votare

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Tag:, , , , ,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *