Due bufale di Sant’Apollinare a Losanna

Per l’occasione della mostra Parents Lontains di Davide Rivalta, a cura di Pier Luigi Tazzi, presso lo Château de Vullierens, vicino a Losanna  due delle sette Bufale presenti nel prato adiacente alla Basilica di Sant’Apollinare in Classe partiranno martedì per partecipare all’esposizione. Torneranno a Classe a inizio novembre. «La scultura di Davide Rivalta, fin dal suo clamoroso esordio con i sei Gorilla (1998-2002) di bronzo sovradimensionati per il cortile di accesso per il Tribunale di Ravenna, è in stretta relazione con il contesto ambientale in cui è di volta in volta collocata e proprio tale relazione a cui va aggiunta l’esperienza diretta dello spettatore/fruitore costituisce l’essenza dell’opera. Si tratterà perciò ogni volta di un’opera diversa, anche quando il manufatto scultoreo è lo stesso, perché diversi sono l’ambiente, scelto dall’artista stesso, e gli spettatori che vi si troveranno a confronto. Quello dello Château de Vullierens è un parco di sculture, esperienza non nuova per Rivalta, ma mai prima di tale vastità». Per questo si rinnova qui su vasta scala l’azzardo della prossimità con altre opere d’arte, che rispondono ad altre poetiche e intenzioni estetiche.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui