Duathlon: Andrea Sanguinetti e Manuel Lama del Cesena Triathlon convocati in nazionale

Gli atleti Andrea Sanguinetti e Manuel Lama del Cesena Triathlon, in vista delle rispettive partenze a Targu Mures (Romania) e a Madrid (Spagna) sono stati accolti questo pomeriggio in Comune dal Vicesindaco e Assessore allo Sport Christian Castorri. Presenti anche il Responsabile tecnico Riccardo Bedei, il Presidente del Cesena Triathlon Michele Montalti e il Vicepresidente Christian Bissioni.

Andrea Sanguinetti parte dall’atletica per poi appassionarsi alla bici e cimentarsi nel Duathlon (corsa, bici, corsa). Dopo aver vinto le prime gare entra nel giro della Nazionale e mercoledì 8 giugno parteciperà ai campionati del Mondo a Targu Mures (Romania). Dal 1998 al febbraio 2008 ha giocato attaccante nell’Edelweiss, una società forlivese con legami stretti con la Juventus. Molte le vittorie di Sanguinetti a livello giovanile, tra cui il primo posto allievi nel 52° cross internazionale del Campaccio del 2009 e nel cross internazionale di Elgoibar (Spagna) 2011 tra gli junior. Nel 2011 a Varese si afferma anche al campionato italiano di cross di categoria. In pista ai campionati italiani assoluti di Milano del 2009 ottiene il nuovo record italiano sui 3000 siepi in 9’08”69, partecipando ai Mondiali allievi di Bressanone sui 2000 siepi e vincendo a Grosseto il titolo italiano allievi. A dicembre 2009 è secondo alle Gymnasiadi di Doha mentre nell’agosto 2010 è argento ai Giochi del Mediterraneo di Tunisi. Nel 2011 è oro nella sua fascia d’età ai campionati italiani giovanili di Bressanone sui 3000 siepi. Vincitore del concorso per atleti della Polizia di Stato nel 2011, nell’estate dello stesso anno durante un allenamento subisce la frattura del femore, infortunio che ha rischiato di compromettere la sua carriera. Dopo l’operazione in ospedale, ha iniziato un lungo percorso di riabilitazione, riprendendo a camminare e poi a correre. Nel novembre 2012 è primo tra gli under 23 nel cross nazionale della Valsugana, guadagnando sul campo la convocazione per gli Europei di Budapest. Nel giugno 2013 Andrea ha subito un’operazione al ginocchio sinistro mentre a marzo 2014 gli viene diagnosticata una frattura trabecolare al femore sinistro. Perito termotecnico, da ottobre 2014 si è trasferito a Padova per allenarsi con il tecnico sociale Alessandro Briana e per effettuare approfondimenti clinici a 360 gradi al fine di scongiurare i ricorrenti infortuni. Nell’estate del 2015 rientra in pista, abbattendo i propri record personali su 1500 metri, 3000 metri, 3000 siepi e 5000 metri. Nella stagione successiva è costretto a saltare tutta la preparazione invernale a causa di una sofferenza edematosa al femore sinistro. Riprende a correre a marzo 2016 e rientra alle competizioni in estate aggiornando ulteriormente i suoi primati su 1500, 3000 siepi e 5000 e dando conferma ancora una volta, se ce n’era bisogno, del suo talento. Nell’ottobre del 2016 si trasferisce a Siena presso il “Tuscany Camp” di Giuseppe Giambrone. Da gennaio 2018 è tornato ad allenarsi a Forlì. Ha la qualifica di perito termotecnico.

Da sempre appassionato di sport Manuel Lama inizia a praticare ciclismo ma con l’aggravarsi della sua malattia decide di allontanarsi dallo sport. Successivamente, dopo avere accettato la sua disabilità, comincia a praticare il paratriathlon (gareggia con il tandem e con una guida)
Alla sua prima stagione conquista il campionato italiano di Duathlon e viene convocato stabilmente con la Nazionale. La Federazione lo farà debuttare in Spagna alla sua prima gara internazionale.

Cesena Triathlon ASD è una associazione sportiva dilettantistica che raccoglie gli appassionati di Triathlon, tesserati FITRI, sia adulti che bambini e ragazzi. Nello specifico l’Associazione ha vissuto il suo sviluppo più grande nel corso degli ultimi tre anni con l’ampliamento del settore giovanile che oggi conta circa 90 bambini (dai 6 anni) che partecipano regolamentare agli allenamenti e alle gare. Parallelamente a questo settore c’è l’attività agonistica Master degli adulti. Dal 2016 svolge infatti attività sia come squadra che come scuola di avviamento al triathlon accreditata presso la FITRI (federazione italiana triathlon). “La nostra disciplina – si legge sul sito dell’Associazione – è la più completa disponibile sul panorama sportivo, e si caratterizza dalla successione di tre discipline, nuoto, bici e corsa. Le distanze di gara sono differenti in funzione di età e tipologia. Ad oggi contiamo tesserati di tutte le fasce di età, uomini, donne, ragazzi e bambini, tutti determinati e pronti alla prossima fatica”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui