Droga a chili: arrestati a Gatteo due giovani coinquilini

Un cesenate di 33 anni e un 19enne di origini rumene sono stati arrestati dopo un’operazione anti-droga congiunta dei carabinieri della stazione di Gambettola e della polizia locale Unione rubicone e mare. L’arresto è avvenuto mercoledì, dopo che i militari e gli agenti si erano appostati nei pressi di un casolare abbandonato, dove avevano notato i due armeggiare con fare sospetto, a S. Angelo di Gatteo.

In pratica prima il 19enne romeno era entrato nella casa, per poi uscire con un badile, ed aveva scavato una buca nel cortile, successivamente se ne era andato. Dopo qualche ora era arrivato il 33enne cesenate, uscito dalla casa con un borsone rosso, si stava avviando proprio verso la buca appena scavata. E’ in quel momento che i militari e gli agenti hanno deciso di intervenire. All’interno del borsone sono spuntati quasi 4 chilogrammi di marijuana suddivisa in 9 involucri, nonché della sostanza da taglio. Dopo la perquisizione a casa del 33enne, dove vice anche il 19enne, sono spuntati altri 910 grammi di marijuana e 6,99 grammi di cocaina, oltre a tutto il materiale per il confezionamento della droga.
I due sono stati arrestati e si sono avvalsi della facoltà di non rispondere davanti al Gip del Tribunale di Forlì Maurizio Lubrano, che ha applicato per il 33enne la misura del divieto di dimora nel comune di Gatteo, unitamente alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, per il 19enne (con precedenti da minore e per il quale il pm Laura Brunelli aveva chiesto la carcerazione preventiva) è stata applicata la misura degli arresti domiciliari.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui