“Drive trough” anche a Imola e Medicina da domani, montata la tenda

IMOLA. A partire da domani a Imola e da mercoledì a Medicina, gli operatori dell’Igiene Pubblica dell’Ausl di Imola accoglieranno i pazienti oramai asintomatici e dopo l’identificazione faranno loro un tampone senza farli scendere dalla loro automobile.Una modalità rapida ed efficiente, già attivata da molte Azienda sanitarie della nostra Regione, che permette di effettuare molti tamponi in poco tempo e con una maggiore sicurezza per gli operatori. <In questa fase dell’epidemia diventa particolarmente importante che tutte le persone già clinicamente guarite, ossia senza più sintomi, possano effettuare i due tamponi in successione. Se il primo tampone risulta negativo, si effettua rapidamente il secondo; in caso contrario si effettua un ulteriore tampone a distanza di 7 giorni>, spiega l’Ausl.

“Due successivi tamponi negativi certificano definitivamente la guarigione – spiega Gabriele Peroni, direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Ausl di Imola –. Fortunatamente il numero dei clinicamente guariti è in costante crescita e crediamo che grazie al drive through ci sarà possibile garantire più velocemente il riscontro di laboratorio della maggior parte delle guarigioni rispetto al porta a porta, che resta invece la modalità prevalente per verificare eventuali nuovi contagi. A nome dell’Ausl di Imola, voglio ringraziare la Protezione Civile che anche stavolta ci ha supportato, allestendo per noi un gazebo presso il punto di transito di Imola, in modo da proteggere gli operatori ed i materiali sanitari da eventuali intemperie”. I punti di transito saranno allestiti davanti al pronto soccorso dell’Ospedale di Imola e alla Casa della Salute di Medicina

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui