CAMPIGNA. Finisce in un canalone e muore cercando funghi. Tragedia questa mattina nella zona di Campigna dove una 69enne residente a Santa Sofia è deceduta mentre era uscita per un’escursione in compagnia del fratello. Lasciata la macchina i due si sono incamminati tra i sentieri, fiduciosi di riempire il paniere, considerando anche le precipitazioni piovose degli ultimi giorni. I due comminavano un po’ distanti, ma sempre in contatto vocale quando, giunti nella fascia di Villaneta di Campigna la donna suggerisce al fratello di spostarsi verso il lato del Ballatoio, visto che l’area appena battuta, non era stata particolarmente fruttuosa. Il fratello ha seguito le indicazioni della donna, ma ad un certo punto si è accorto che la sorella non rispondeva più ai suoi richiami. Preoccupato, ha iniziato a cercarla allertando poi il 112 per chiedere aiuto. Verso le 12.30 una pattuglia dei Carabinieri Forestali di Campigna si è recata sul posto; attivato anche il Soccorso Alpino e Speleologico Stazione Monte Falco, che a sua volta ha allertato la squadra della valle del Bidente. Impiegate anche le unità cinofile. Nel pomeriggio, attorno alle 15.30, la 69enne è stata trovata in fondo ad un canalone in un’area compresa tra Villaneta e il Ballatoio priva di vita. Inutile purtroppo l’intervento del 118.

Argomenti:

Campigna

funghi

MUORE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *