“Il drago di Romagna”: in sala il film sul Mah-jong

RAVENNA. A quasi 100 anni dall’ingresso del Mah Jong in Italia, uno dei giochi più antichi del mondo torna a far parlare di se ne Il Drago di Romagna, il docu-film di Gerardo Lamattina. Frutto di una co-produzione italo-cinese tra PopCult (Italia) e Micromedia Communication Italy (Cina), con il sostegno di Regione Emilia-Romagna e Comune di Ravenna, il film debutterà questa sera – in occasione del Capodanno Cinese – in prima assoluta, al cinema Jolly alle 21.15, e a seguire sarà a Bologna, Milano, Roma, Prato e in altre città italiane.
Nato da un’idea del regista Lamattina, Il Drago di Romagna ripercorre attraverso la storia di Luisa, una classica azdora romagnola appassionata di Mah Jong e di cucina (interpretata da Dilva Ragazzini), la singolare diffusione di questo tipico gioco cinese in Italia e in particolare a Ravenna, alternando parti di finzione a quelle di documentario.

L’opera è stata girata interamente a Ravenna, dove il Mah Jong, presente dall’inizio del ’900, ha avuto maggior popolarità che nel resto d’Italia, grazie anche ad alcuni produttori locali come Valvassori, coinvolto nel film per la componente documentaristica, così come la comunità cinese di Ravenna con cui la protagonista interagirà per scoprire le leggende e i segreti del gioco.

Spunto di riflessione e osservazione sui diversi aspetti dell’integrazione e dell’ibridazione culturale attraverso l’espediente ludico, Il Drago di Romagna si caratterizza anche per un percorso produttivo nuovo, forse unico nel suo genere, che punta a esportare il cinema italiano nel mercato cinematografico cinese attraverso un ponte culturale e imprenditoriale. Primo film italiano ad uscire in sala sottotitolato in cinese, Il Drago di Romagna arriverà anche in Cina grazie alla collaborazione con Micromedia Communication Italy. In ogni città del tour, la prima proiezione sarà accompagnata dall’autore e dagli interpreti. Per ulteriori informazioni consultare la pagina Facebook del film.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui