Dragaggio dei porti: fondi a Cattolica, Cervia, Bellaria, Riccione e Rimini, non accolto il progetto di Cesenatico


Poco meno di 2 milioni di euro la dotazione della Regione Emilia-Romagna per gli interventi di dragaggio previsti dalla giunta nel prossimo triennio per i porti regionali, comunali e per la navigazione interna. “Un intervento formalmente ridotto rispetto al recente passato -specifica l’Assessorato alla mobilità e trasporti, infrastrutture, turismo, commercio- che non deve trarre in inganno perchè molti interventi strutturali su tali realtà sono stati ricompresi in altri provvedimenti”. Per il triennio 2022-2024 sono stati giudicati prioritari gli interventi non ricompresi nella precedente programmazione e in generale i contributi sono stati divisi in 1.950 mila euro per interventi sui porti regionali e 700 mila euro per i porti comunali e per la navigazione interna. In dettaglio i finanziamenti per i porti regionali ammontano a 600mila euro a Cattolica, 250 mila a Comacchio, 200 mila a Goro e 200mila a Rimini, mentre gli interventi sugli approdi interni riguardano 216mila euro per Bellaria, 70mila per Cervia, 100 mila a Goro, 218mila a Riccione, 40 mila a Boretto e 55 mila a Sissa Tre Casali.

Non accolto il progetto di Cesenatico

L’Assessorato puntualizza poi come, tra tutte le richieste accolte, spicchi il non accoglimento del progetto del Comune di Cesenatico “in quanto particolarmente ingente, non frazionabile e che comunque anche di valutare i lavori da compiersi nell’immediato futuro”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui